Tutto esaurito al chiostro di San Nicolo’ per “Lu Lozzu”

“Lu Lozzu” non ha tradito le attese della vigilia

La commedia musicale di Gianfrancesco Marignoli
ha, infatti, fatto registrare il tutto esaurito sia alla prima di sabato che nelle successive
due repliche di domenica. La platea del Chiostro di San Nicolò ha gradito e riso degli
scherzi del giovane apprendista calzolaio, “Lu Lozzu”, che grazie a questa rappresentazione è
tornato ad essere argomento di discussione di tanti spoletini.
La commedia di Marignoli, con la regia di Stefano Santoni, le coreografie di Tania Nonni, la
recitazione a cura di Fausto Di Cicco Pucci e con le bellissime musiche arrangiate da Claudio
Scarabottini, ha così restituito a Spoleto uno spaccato della sua storia.
Suggestiva la Piazza del Mercato riprodotta dall’Istituto d’Arte “L. Leonardi” presso la sezione
di scenotecnica della Casa di Reclusione di Maiano che, con il mix di colori degli oltre cinquanta
abiti tardo-settecententeschi cuciti gratuitamente nei locali della parrocchia di San
Nicolò e le note dei venticinque elementi dell’orchestra che hanno suonato dal vivo, ha fatto
da cornice a “Lu Lozzu” e compagni.
Piena soddisfazione da parte degli organizzatori, il gruppo teatrale “La Maschera” e
l’associazione culturale giovanile “Bisse”, che, oltre a manifestare rallegramento per la riuscita
dello spettacolo, tengono a sottolineare come questo sia stata un successo anche sul
piano sociale ed umano. Esso è stato, infatti, una valida occasione per riunire in un lavoro
comune diverse generazioni che non sempre nutrono gli stessi interessi e che spesso rischiano
di essere separate soprattutto da pregiudizi culturali.
Nel ringraziare il Comune di Spoleto, l’Assessorato alla Valorizzazione e Promozione dei beni
e delle attività culturali e turistiche, e tutti gli sponsor che hanno reso possibile la messa in
scena di questa commedia, “La Maschera” e “Bisse”, rinnovano la propria gratitudine a tutti
gli spettatori che, ancora una volta, con la loro presenza, hanno mostrato loro la propria fiducia
ripagando, con gli applausi, mesi di duro lavoro.

Comunicato stampa: Filippo Consales
Fonte: Spoletonline

SCARICA L’ARTICOLO IN FORMATO PDF