Bisse, Uno Spettacolo lungo dieci anni

In programma il 9 ottobre 2011 alle ore 17 presso il Teatro Nuovo ‘G. Menotti’ di Spoleto

Nel settembre di dieci anni fa, un gruppo di ragazzi spoletini diede vita all’associazione culturale Bisse, una realtà che negli anni è diventata un punto di riferimento per tanti giovani e meno giovani. Nel corso della sua vita sono stati oltre 300 gli spoletini che sono entrati a far parte e si sono succeduti nella famiglia Bisse. Centinaia, invece, sono state le repliche dei concerti, dei recital, dei musical che l’associazione ha portato in scena in Umbria, in Italia e all’estero: al Teatro dell’Aquila di Fermo o, in Sardegna, alla rassegna dedicata a Fabrizio De André ‘Quando la musica abbraccia la poesia’; a Parigi come a Dallas, soltanto per citarne alcuni. L’appuntamento, patrocinato dal Comune di Spoleto e dal Comune di Campello sul Clitunno, offrirà l’occasione per festeggiare i dieci anni di attività dell’associazione attraverso la colonna sonora degli spettacoli più celebri – eseguita da un’orchestra di oltre 30 elementi e da un coro di 60 voci – che ha accompagnato questo lungo viaggio iniziato nel 2001. Dagli esordi giovanili con il musical ‘Forza Venite Gente’ di Paulicelli e Castellacci sino al recital ‘Carapintada, confessioni sui desaparecidos d’Argentina’, passando per ‘la Buona Novella’ di De André, ‘Lu Lozzu’ e ‘Un Ternu a Monterone’ di Marignoli, ‘Volano le canzoni – tributo a Cerami e Piovani’ o il concerto ‘Il viaggio’ , Bisse ha cercato sempre di firmare i propri lavori alla sua maniera con uno stile unico che istituzioni e pubblico hanno imparato a conoscere e a stimare. ‘Bisse, uno spettacolo lungo 10 anni’, al di là di ogni auto celebrazione, è soprattutto un incontro con tutti gli amici conosciuti lungo questo fortunato percorso. Dei compagni di viaggio, con cui Bisse ha avuto l’onore di collaborare, che parteciperanno all’evento salendo di persona sul palco del Menotti o idealmente attraverso contributi filmati provenienti da tutto il mondo: dal Messico con il regista e musicista Tareke Ortiz; da New York con Mia Yoo, direttrice artistica della MaMa International e da Dallas con il saluto dei Celebration Ringers; da Parigi con i Parisiens di Michela Musco & Co e da Belgrado con il Beltango Quintet.

Comunicato stampa: Filippo Consales